Tintura di Vaniglia home made

Bisogna munirsi di alcol a 95° ,va bene l alcol buongusto che trovate al supermercato,discount ,on-line,in farmacia ,o da qualche produrrore che ne’ fa qualche litro per se. Io uso l acquavite home made visto che non bevo la sfrutto per le mie tinture.In una bottiglia da mezzo litro ho messo spaccate in  6 bacchette di vaniglia boubon. Questa tintura  e’ ottima anche per aromatizzare i dolci ,e’ piu’ forte dell extratto alcolico che ci vendono i produttori di cosmesi .Per un lt. metto 8 bacche di vaniglia sono l equivalente di un etto circa ,oltre a tagliarle a metta’ per lungo io le ho levato i semini e tagliuzzate un po’ per mia comodita’..Questo e’ quel che mi rimane devo muovermi a riprepararlo ,la vaniglia mi piace tropo ,e’ una buona base anche per farsi i profumi in casa o per la macchina ,basta riempire la boccetta e rimetterla al suo posto,ovviamente filtrato , dopo un mese .Io non l ho filtrato ,filtro solo quello che mi occorre al momento dell uso e ogni tanto c ho buttato qualche bacca in piu’ ,spezzettata .E’ ottimo anche come profuma ambiente ,basta metterne un po’ in posacenere di vetro con qualche goccia  con una pipetta o un contagocce e versarcelo sopra.Potete farla anche con la grappa ,sara’ meno forte  ,ma va bene uguale.Io ne’ consumo tanta.Se volete farne meno dividete e fate quel che vi occorre ,pero’ vi assicuro che piu’ invecchia e piu’ e’ buono.

tintura_di_vaniglia.jpg

 

500gr di alcol buongusto

50gr di vaniglia bourbon

 

 

 

 

 

 

Tintura di Vaniglia home madeultima modifica: 2013-05-12T08:06:00+02:00da passion07
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento